WP7 Modelli di assistenza per prevenire o ritardare l’avanzamento della fragilità e permettere alle persone di vivere bene

Modelli di assistenza per prevenire o ritardare l’avanzamento della fragilità e permettere alle persone di vivere bene

L'obiettivo principale del WP7 è quello di analizzare i modelli di assistenza e trarre conclusioni su come evitare al meglio o ritardare l’avanzamento della fragilità, consentendo così alle persone di vivere bene con la fragilità. Il WP7 stabilirà inoltre la maniera in cui le informazioni e le conoscenze verranno trasmesse a specifici gruppi target, basandosi sul lavoro precedentemente svolto dall’EIP-AHA (A3 AG e attività del sito di riferimento).

I compiti del team per il WP7 includono:
- raccogliere e descrivere esempi di assistenza e supporto coordinati incentrati sulla persona, al fine di prevenire e affrontare la fragilità nelle strutture di assistenza primaria;
- raccogliere e descrivere l'esperienza e gli esiti funzionali della valutazione e dell’assistenza globali negli ospedali e nei momenti di transizione dalla casa all’ospedale;
- descrivere la maniera in cui i fornitori di assistenza sociale possono attuare approcci abilitanti in casa o nelle case di cura, al fine di ritardare l’avanzamento della fragilità e migliorare la qualità della vita e e degli esiti funzionali per le persone anziane e i loro caregiver;
- analizzare modelli ben consolidati di assistenza integrata per le patologie croniche in termini di impatto sulla prevenzione o gestione della fragilità.
- valutare i risultati, l'utilizzo delle risorse e i costi dei sistemi di assistenza sociosanitaria, al fine di informare il piano aziendale di investire negli interventi tempestivi per prevenire la fragilità e il declino funzionale;
- analizzare la trasferibilità e la scalabilità dei modelli di assistenza; - trasmettere agli stakeholder le informazioni e le conoscenze provenienti dalle lezioni apprese da specifici esempi di modelli di eccellenza.

I risultati del WP7 verranno discussi in una riunione del Comitato di esperti (EP), con lo scopo di trarre le dovute conclusioni e perfezionare i contenuti. A seguito delle considerazioni del Comitato di esperti, verrà ultimato uno stato dell’arte (SoAR) che descriverà i modelli consolidati per la cura delle malattie croniche e il loro contributo alla prevenzione e gestione della fragilità. Successivamente, il SoAR verrà integrato al documento finale dell’Approccio preventivo alla fragilità (FPA).

 

WP7 Leader: National Health Service Lanarkshire

WP7 co-leader: Consejería de Salud de la Junta de Andalucía